LA FENICE CEDE IN QUATTRO SET A TERRACINA

FENICE PALLAVOLO – VOLLEY TERRACINA 1-3 (14-25, 19-25, 25-17, 21-25 )

 

Non riesce l’impresa alla Fenice Pallavolo che in casa cede in 4 set alla seconda in classifica Volley Terracina, in una partita in cui le blackorange, dopo una partenza lenta, hanno saputo dar del filo da torcere alle più quotate avversarie. La Fenice non pregiudica la sua nona posizione in classifica in virtù delle sconfitte simultanee di tutte le dirette inseguitrici. 

Al netto di un approccio alla partita decisamente scarso, le blackorange hanno saputo reagire, sotto di due set alle avversarie, elevando il livello globale della propria pallavolo facendo vedere sprazzi di quello che è il vero potenziale di questa squadra.

Nel primo set approccia male la Fenice che inizia con un poco ottimistico 0-4 costringendo mister Mori al timeout immediato per tentare di scuotere dal torpore le neroarancio. Il primo squillo per le padrone di casa è di Meneguzzo che mette a terra il primo punto del match con la diagonale del 1-6. La Fenice continua a faticare molto contro la difesa di Terracina che ingolfa l’attacco delle blackorange, rendendo il gioco poco fluido. Gavazova e Moccia provano ad alzare il ritmo portando il risultato sul 10-17 dopo la pipe del martello neroarancio, ma il Volley Terracina continua a mantenere l’inerzia del match giocando spesso e volentieri con le mani del muro Fenice. Terracina in completo controllo del parziale, il primo tempo del centrale porta la partita sul perentorio 12-23, che spegne definitivamente le speranze di rimonta neroarancio, con le pontine che chiudono senza troppi problemi il set 14-25.

Secondo set più equilibrato, la Fenice entra in campo con uno spirito diverso, prende le misure alla difesa ospite e aggiusta la propria riuscendo a mantenere la scia di Terracina. Meneguzzo spinge sulla parallela, Macrini rincara la dose e Gavazova da l’ultima pennellata per il pareggio della Fenice sul 15-15. Il Volley Terracina però non si scompone alla fiammata delle padrone di casa e continua a macinare gioco chiudendo subito il break di 4 punti del 15-19. Mister Mori vedendo la mal parata blocca la partita sul 17-21, per tentare l’ultima rimonta; il timeout non sortisce l’effetto desiderato, le ospiti sfruttando un gioco largo e palla alta chiudono il contro break del 18-23, guadagnando il set ball con il muro sul tentativo di Muscolo, e chiudendo i conti grazie all’errore in battuta delle blackorange 19-25.

Il terzo parziale parte a tinte neroarancio, le padrone di casa entrano con tutto uno spirito diverso, più concentrate in difesa e sopratutto più efficienti in attacco; Perini smarca a rotazione tutte le sue bocche di fuoco con Meneguzzo che chiude il primo break del parziale 12-8 con l’ace di Gavazova a rincarare la dose. Terracina questa volta risente della fiammata della Fenice, invertendo completamente l’inerzia del match; Fenice efficace e composta, Terracina in balia delle avversarie con l’unico fondamentale della battuta a mantenere le pontine in partita. Carulli, subentrata nel set, scalda il braccio e con la sassata in pipe porta i risultato sul 20-17 per la Fenice. Terracina, completamente fuori dal set regala 3 punti consecutivi alle padrone di casa, poi ci pensano Meneguzzo, brava a guadagnarsi il set ball e poi Carulli, sopra le mani del muro avversario, a chiudere il set 25-17 per la Fenice. 

Nel quarto parziale la partita raggiunge il suo apice, entrambe le formazioni iniziano a giocare la loro pallavolo migliore; Terracina scossa dalla batosta del set precedente torna a concentrarsi in difesa , la Fenice di risposta sfodera un attacco di primo livello con Meneguzzo e Carulli che a più riprese superano il muro ospite e Moccia con la diagonale che porta in vantaggio la Fenice 15-14. Il Volley Terracina questa volta non subisce psicologicamente le fiammate della Fenice e rimane in partita, sfruttando a dovere la battuta, vera spina nel fianco della ricezione di casa, costringendo dopo l’ace del 16-19 mister Mori al timeout. Dopo la pausa la situazione non cambia, la Fenice spinge per la rimonta e Terracina risponde sul cambio palla; due errori da penna rossa delle padrone di casa lanciano lo strappo per il Volley Terracina (18-22), le blackorange rimangono in partita rispondendo colpo su colpo non riuscendo però a recuperare lo svantaggio di 4 punti. Terracina con lucidità si guadagna il match ball grazie alla sassata da posto 4 del 21-24, e chiude il match subito dopo grazie al primo tempo del centrale che cala il sipario sulla partita.  

Alessio Chiabotti

Responsabile Comunicazione & Ufficio Stampa Fenice Pallavolo

Attachment

373560371529197638_IMG_4918

Lascia un commento