LA FENICE RIBATTE LA VIRTUS ROMA

LA FENICE RIBATTE LA VIRTUS ROMA

Azioni in rialzo per la Fenice maschile della serie B, che sabato scorso ha liquidato la Virtus Roma per la seconda volta in questo campionato: 25-23, 25-20, 25-17.
Tre a zero lampante, con i padroni di casa che hanno sempre dominato; gli ospiti non hanno retto il dirompente attacco.
Una grande prova di carattere dei “blackorange” che salgono a 35 punti nella classifica del girone G.

“E’ stata una partita difficile per noi, la Fenice si è dimostrata molto attrezzata. Sicuramente avrebbe potuto fare di più in questo campionato”

ammette a fine gara ai nostri microfoni il capitano della Virtus Roma, Davide Lancione.

“Ho approfittato di far giocare un po’ tutti, anche per alcune assenze: il gruppo ha risposto bene e la partita è stata gradevole e abbastanza equilibrata. Siamo contenti”

dichiara Massimiliano Giordani, il mister della Fenice. La classifica non offrirà più grandi novità, almeno per i padroni di casa già salvi, ma il coach ha comunque degli obiettivi a breve termine per i propri ragazzi:

“Ogni mio atleta avrà modo nel testarsi con serenità nel proprio ruolo, ognuno deve capire se ha raggiunto gli obiettivi personali o meno”

prosegue Giordani. Tempo c’è…

“Il primo set è stato molto combattuto ma abbiamo dimostrato di aver fatto grandi passi in avanti, rispetto alle ultime gare in casa, perchè in settimana abbiamo lavorato molto bene”

ci racconta Davide Balducci, libero Fenice.

In questa partita ha avuto modo di scendere in campo come martello –facendo anche un punto-, per la seconda volta in questo campionato, Leonardo Mestriner:

“E’ stata un partita abbastanza facile; gli avversari hanno difeso molto ma siamo stati più lungimiranti e attenti. Il nostro sistema di gioco, quello per cui ci alleniamo da inizio anno, ha retto tranquillamente e con questa tipologia di squadre, come la Virtus, non abbiamo avuto intoppi. Sono contento di poter aver detto la mia, di essermi espresso in quello che so fare, in maniera più corposa rispetto alla prima volta: mi sono fatto trovare pronto, grazie anche a tutta la squadra che mi ha permesso di inserirmi bene e questo mi ha aiutato a livello emotivo”

insomma, a dimostrazione che il team è unito grazie al buon lavoro del mister. Leonardo prosegue nel fare una fotografia, un piccolo bilancio alla propria squadra:

“Potremmo fare molto, tanto. In questo momento che la classifica non puo’ più offrire novità o capovolgimenti, Massimiliano (il mister, ndr) sta cercando di far uscire sempre più la nostra personalità, i nostri obiettivi personali come atleti: offrendo, ad esempio a me, minuti in campo, facendomi assaggiare sempre più la serie B (gioca in D, ndr)”.

Le prossime giornate dovrebbero essere più serene, squadre meno complesse nel gioco (e anche di più bassa classifica).

“Cercheremo di vincerle tutte, come abbiamo sempre voluto fare”, conclude Balducci.

Ad Majora!

 

Ecco la video intervista al Mister Giordani, Davide Balducci e al capitano della Virtus Roma Davide Lancione.

__________________

Luca Passalacqua
Resp. Ufficio Stampa
A.S.D. C.D.P. FENICE PALLAVOLO ROMA
ufficiostampa@cdpfenice.it
www.cdpfenice.it

Lascia un commento