Serie C > Fenice batte Italo Svevo, è prima in classifica!

Serie C - Vittoria Fenice contro Italo SvevoFenice Pallavolo – Tre Effe Edilizia Italo Svevo Volley 3-1

(25-19; 21-25; 25-18; 25-16)

Fenice Pallavolo: Muscolo 1, Croci 12, Viselli (K) 12, Gavazova 14, Orlandi 2, Meneguzzo 9, Battistelli, Cesaroni 1, Arcari 1, Forti 2, Polidoro (L), Riglioni. All: Lorenzo De Gregoriis;

Tre Effe Edilizia Italo Svevo Volley: R. Tramontozzi (K) 9, Romantini NE, Censori 1, Chemello (L) NE, C. Tramontozzi 10, Capone (L), Zanetti 14, Mufficoni 8, Rampini 6, Cardile 3, Lombardi 1, Di Blasio, Ieva NE. All: Stefano Iurescia; 2° All: Alessio Menna; Dir Acc: Matteo Carleo

Arbitri: Ciampanella Sara; Fazi Claudia Beatrice

Durata Set: 23’ 28’ 24’ 25’

La Fenice Pallavolo batte la Italo Svevo nell’ultima gara del girone di andata e si laurea Campionessa d’inverno e capolista del girone B dopo13 giornate. Partita perfetta per le blackorange che non tradiscono tensione e incertezze nella partita delle partite, quello scontro diretto tanto atteso, che ha decretato la squadra prima in classifica con punteggio pieno. Due squadre fortissime, quelle che fino ad ora hanno dimostrato sul campo di essere le migliori e che hanno dato spettacolo in un PalaFerretti gremitissimo in ogni ordine di posti. Il pubblico di casa ha sostenuto sin dal primo minuto le sue ragazze, che hanno sentito il calore del Palazzetto. Ha vinto sicuramente la squadra che ha tradito meno le sue emozioni, che ha tenuto i nervi più saldi ed ha affrontato la gara con un piglio più deciso. 34 punti per la Fenice Pallavolo, 32 punti per la Italo Svevo. Da qui si ripartirà fra due settimane, dopo la pausa tra il girone di andata e quello di ritorno e siamo certi che inizierà un secondo campionato, tosto tanto quanto il primo, ma sicuramente la parte di stagione decisiva.

Le due squadre partono entrambe contratte, consapevoli dell’alta posta in palio. Le ragazze in campo non lasciano cadere palloni, dando vita a scambi lunghissimi ed entusiasmanti; si rincorrono tra break e contro break in una lunga parità. Raggiunta la doppia cifra, la Fenice prova ad allungare il passo con una super Viselli, in grado di mettere a terra palloni difficili. Le blackorange mettono le barricate a muro e soprattutto provano a rigiocare qualsiasi pallone senza mai perdersi d’animo. Di contro Italo Svevo inizia a spazientirsi dal non riuscire a chiudere punti ed inizia a sbagliare, favorendo l’allungo casalingo. Fenice va a + 3 prima e raggiunge poi facilmente il + 6 con cui chiude il set. Pronta reazione nella seconda frazione di gioco delle ospiti che iniziano a giocare come sanno, senza paura di sbagliare e concretizzare; la Fenice stenta soprattutto in ricezione e non mette in condizioni Cesaroni di gestire il reparto offensivo e di mettere in pratica il suo consueto gioco veloce. Sempre in vantaggio, le ospiti gestiscono il vantaggio; De Gregoriis cambia quasi tutte le sue pedine in campo che rispondono ‘presente’. Una straordinaria panchina che dà nuova linfa alle padrone di casa che si rifanno sotto sul finale di set. Non basta, perché la Italo Svevo è ormai troppo avanti, ma danno quel ‘quid’ in più che serve per tenere cariche tutte le ragazze.

Nella terza frazione dopo un iniziale equilibrio è nuovamente la Fenice a mettere il naso fuori con un attacco molto più efficace delle avversarie: Meneguzzo, Croce e Viselli picchiano duro, seguite da una Gavazova in grande forma. Raggiunta la doppia cifra le padrone di casa non si fermano più e volano verso la vittoria del parziale. Il quarto e ultimo set e quasi un monologo. Subito avanti di 7 lunghezze (10-3), la Fenice viaggia a vele spiegate verso la vittoria; solo un breve blackout nel finale, subito ripreso da Mister De Gregoriis, che non fa impensierire il PalaFerretti. E’ la Capitana Viselli a mettere a terra, meritatamente, l’ultimo pallone dell’incontro con un diagonale da posto 4.

“Le ragazze sono state perfette – dice senza voce ed super felice il Mister Lorenzo De Gregoriis – hanno fatto tutto quello che dovevano fare, sono state determinate e concentrate. Certo d’inverno non si vince niente però intanto abbiamo colto i frutti del lavoro fatto fino ad ora; ora dobbiamo essere bravi a continuare. Credo che Italo Svevo fosse molto più emozionato di noi per questo incontro; noi siamo stati più lucidi, molto concreti, quando abbiamo avuto momenti di difficoltà siamo stati bravi ad uscirne velocemente.  Sono molto contento!”

Attachment

Serie C - Vittoria Fenice contro Italo Svevo

Lascia un commento