Massimiliano Giordani, direttore tecnico della Fenice, inserito nello staff della Nazionale. L’orgoglio del presidente Benedetto Rocco

Il consiglio federale ha deciso che Massimiliano Giordani deve tornare nello staff della Nazionale. L’attuale direttore tecnico della Fenice, nonché coach della Serie B maschile e delle Under 19 e 17 Eccellenza, campioni regionali in carica e in vetta alla classifica dei rispettivi campionati, è stato inserito tra i collaboratori dei processi selettivi e del Club Italia Allargato, nello staff diretto e coordinato da Julio Velasco. Giordani, attuale direttore tecnico anche del CQT Roma maschile, torna in azzurro dopo il successo alle Universiadi del 2019 e le esperienze pluriennali con le nazionali Juniores e Seniores B.

Massimiliano Giordani con il gruppo Under 19 Eccellenza

“Essere presente nello staff federale è sempre un piacere – ha detto Massimiliano intervistato dalla Fipav Lazio – e ringrazio il mio territorio per le opportunità che offre a noi allenatori. Sono stato nelle nazionali prima della pandemia, ottenendo anche dei buoni risultati. Poter rientrare in questa dinamica, dove si vedono i ragazzi che formano i futuri gruppi azzurri, è davvero un onore per me. Sono grato della possibilità di collaborare con Velasco, Frigoni e Cresta nell’ambito di un percorso che punta all’eccellenza”.

Il presidente Benedetto Rocco (foto, Fenice Pallavolo)

“Penso sia un giusto riconoscimento a quello che Giordani ha sempre dato alla pallavolo. E noi siamo fieri di averlo all’interno del nostro staff. Penso che non ci siano dubbi che la Fenice sia una delle realtà più importanti del territorio. E le qualità della nostra struttura si possono racchiudere in questa nomina” ha invece commentato il presidente Benedetto Rocco, che ha voluto fare inoltre “i migliori auguri a Massimiliano per suo percorso. Se lo merita davvero”.

Oltre la notizia, insomma, un’altra dimostrazione enorme della qualità che si può trovare dentro la Fenice. Una società che ha sempre come obiettivo la crescita fisica, tecnica e mentale dei ragazzi. I risultati poi dei vari settori giovanili ne sono la prova concreta. Squadre costruite per vincere, e squadre che si confrontano con atleti più grandi per velocizzare quello che è un percorso che deve far crescere prima uomini e donne con dei valori, e poi atleti pronti a battagliare in campo Regionale e, soprattutto, Nazionale.

Flavio Morazzini e Massimiliano Giordani (foto, Fenice Pallavolo)

Non solo Morazzini quindi, ormai in pianta stabile nell’organico degli azzurri Pre-Juniores, adesso anche un tecnico della nostra realtà che ritorna dove è giusto che stia. La passione, la qualità, l’impegno, e la voglia, portano sempre a delle decisioni importanti. E ai giusti premi.

Infine, la Fenice è a disposizione per accogliere tutti quelli che hanno la voglia e la determinazione di mettersi in gioco nella pallavolo. Sapendo, inoltre, che alla fine si può arrivare in alto. Basta volerlo. Perché da parte nostra mettiamo al vostro servizio quello che di meglio c’è sul territorio laziale. Di dubbi, è evidente, non ce ne possono davvero essere.

Cosa aspetti?

#GoBlackOrange #EssereFenice

#

No responses yet

Lascia un commento